Stake Fisso e Martingala

By
Updated: Marzo 11, 2020

Analizziamo dunque altre due montanti semplici, quella a Stake Fisso o Fixed Stake e la Martingala, detta volgarmente Raddoppio.

Stake Fisso

Lo stake fisso detto anche “Massa pari” è la base di tutte le montanti/progressioni, sostanzilmente si sceglie l’importo della puntata e si mantiene costante per tutta la progressione. Va da se che la scelta dovrebbe essere sempre in percentuale della cassa.
Ad esempio abbiamo una cassa di 500 euro e scegliamo di utilizzare il 2% della nostra cassa quindi 10 euro, questo è il nostro stake che sarà sempre uguale per tutte le giocate.

Questo tipo di stake plan viene utilizzato di solito per monitorare nuove strategie, verificando se portano in attivo.

Esempio di stake fisso applicato alla roulette puntando sempre sul pari.

Martingala

La Martingala è forse uno dei primi stake plan con cui la gente ha incominciato a bruciarsi le mani….. e non solo!

Veniva usato con il lotto, ma poi è stato utilizzato anche con la roulette e di conseguenza anche con le scommesse sportive.

Il concetto è semplice, partendo da uno stake base impostato in partenza, si raddoppia lo stake ogni volta che si perde. Quindi come nell’esempio di prima se abbiamo 500 euro di cassa e scegliamo di investire inizialmente il 2%, la nostra puntata iniziale sarà 10 euro, se vinciamo continuiamo con 10 euro, se perdiamo, raddoppiamo la puntata, nel nostro caso diventa 20 euro, se perdiamo ancora punteremo 40 euro, se perdiamo ancora 80… e via dicendo.

E’ facile intuire che la curva esponenziale ci porterebbe sul lastrico in poco tempo dopo una sequenza negativa, anche partendo con 10 euro, dopo 9 esiti negativi ci ritroveremmo a dover puntare al 10° Step 5120 euro, aggiunti a quelli già persi negli step precedendi, avremmo già bruciato circa 10000 euro!
N.B. Le cifre logicamente hanno solo lo scopo di far capire i concetti e l’importanza che si deve dare alla scelta dello stake plan giusto a secondo del tipo di giocate che si fanno e delle pianificazioni.

Anche in questo esempio abbiamo utilizzato la puntata Pari della roulette, ma badate bene che nei giochi virtuali le sequenze negative sono ben più lunghe e se non si sa cosa si fa, meglio non addentrarsi.

La Martingala può essere usata magari nello sport, dove ci può stare la componente pronostico che non è da sottovalutare, tuttavia bisogna sempre puntare almeno a quota 2 altrimenti una vittoria non riporterebbe in gain il bilancio, tantomeno in pari.

Il File è scaricabile qui o nella sezione utility, è composto da due fogli, uno per lo stake fisso e uno per la martingala——-> Download File

One Comment

  1. Pingback: Staking Plans e Gestione Cassa – Panoramica e Importanza - PROFESSIONAL BETTING

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *