Montante Fibonacci

By
Updated: Gennaio 6, 2020

INTRODUZIONE
La Montante, Successione o Progressione di Fibonacci, è, per farla in breve, una successione di numeri dove ciascun numero è la somma dei due precedenti, tranne i primi due numeri.

Leonardo Pisano detto il Fibonacci è stato un illustre matematico Italiano, la successione è nata dalla necessità (o curiosità) di trovare una legge matematica che descrivesse la crescita di una popolazione di conigli.

Primi dodici numeri della successione:

LA PROGRESSIONE APPLICATA ALLE SCOMMESSE
La semplicità di utilizzo e la facilità di calcolo hanno fatto si che ormai molti scommettitori professionisti si affidino alla Fibonacci per gestire le proprie puntate, al di la che si tratti di sport, mercati finanziari o roulette.
Si può usare in originale o come facciamo noi senza il doppio step inizale.
Esiste anche un altra variante detta “inversa” a nostro parere poco remunerativa a parità di eventi vinti, quindi non ne parleremo.

COME FUNZIONA? semplice, il numero della progressione indica il numero di unità da puntare, se la nostra unità di puntata corrisponde a 1 euro, la nostra prima puntata sarà appunto 1 euro, se perdiamo si va avanti con il secondo numero della progressione che è sempre 1, quindi punteremo nuovamente 1 euro, se perdiamo si va avanti con il terzo numero della progressione che è 2 quindi punteremo 2 euro e via via continuando.
Se la nostra unità di puntata è per esempio 3 euro, punteremo (sempre in caso di sconfitte consevutive) 3 euro alle prime due puntate e 6 euro alla terza. Quando si vince si indietreggia di uno step, di un numero sostanzialmente.

ESEMPIO: ci troviamo al sesto numero della progressione (che è 8) e la nostra unità di puntata (scelta da noi) è 2 euro, quindi abbiamo puntato 16 euro, se perdiamo, dovremo puntarne 26 (13 che il successivo numero della progressione per 2 le nostra unità) se invece vinciamo si scala di uno step quindi punteremo 10 euro (5 numero progressione per 2 nostra unità)

Esempio di Stake in caso scegliessimo la nostra unità base pari a 2 euro:

Cominciamo ad analizzare la successione, quello che salta subito all’occhio è che se abbiamo lunghe sequenze negative le nostre puntate lieviteranno di molto, però proprio la struttura della Fibonacci, ci permette di ribaltare le perdite a nostro vantaggio.

Cerchiamo di fare chiarezza:

  • innanzi tutto possiamo facilmente intuire che non è una progressione che si può applicare se si giocano le multiple, data la bassa percentuale di vincita avremmo troppe consecutività negative e andremmo in banca rotta, la montante è ideale per le giocate in singola o al massimo in doppia se si è bravi a pronosticare.
  • Non è consigliabile giocare quote basse o comunque inferiori a 1.80 a meno che non sia una cosa sporadica. Questo perchè con sequenze negative anche aumentando la puntata in base alla montante, una quota bassa non livellerebbe la cassa lasciandoci in passivo.

Esempio banalissimo dove si può capire quanto espresso prima.
N.B. come potete vedere la montante che proponiamo noi è senza il doppio step iniziale 1.

Di seguito uno screen con le giocate del Dicembre 2019:

Cliccando sull’immagine potrete vederla meglio in una nuova finestra.

Potete notare che l’unica quota fuori dal coro è quella associata alla vittoria del Manchester United a 1.75, quota inserità perchè eravamo già in gain ed era un risultato su cui eravamo molto convinti.
Altro particolare su cui fare attenzione è le perdite sono più delle vittorie, quindi come mai siamo in gain? Proprio perchè si utilizzano quote uguali o superiori a 2 che associate agli step della montante portano matematicamente al gain!

N.B. Gli importi di cassa e percentuale in gioco sono fittizzi, ogni scommettitore deve giocare in base alle proprie possibilità, considerando anche di poter perdere la cassa investita, senza che ciò gravi sulla propria persona e famiglia.

Conclusioni:
La Montante Fibonacci è un potetente strumento che se usato con oculatezza può portare ad ottimi guadagni. Consigliamo sempre di usare una cassa apposita e quote uguali o superiori a 2, possibilmente in singola.

One Comment

  1. Pingback: Staking Plans e Gestione Cassa – Panoramica e Importanza - PROFESSIONAL BETTING

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *